Contenuto principale

2017 05 21 PHOTO 00000073Un gruppo di ragazzi della nostra scuola ha partecipato alla fase di mobilità del Progetto Erasmus+ che si è tenuta in Bulgaria da 7 al 13 maggio. Lo scopo era quello di uno scambio tra culture diverse lavorando sul tema del “Cyberbullismo” affrontato con l'intera classe.

Nei giorni dal 3 al 6 Maggio 2017, si è tenuta a Foligno la IX edizione delle finali nazionali di robotica della rete Robocup jr, durante le quali si sono sfidate più di 100 team per un totale di circa 1500 studenti provenienti da tutta Italia.

Anche la scuola “Michelangelo”,  che ormai già da anni ha attivato Laboratori di Robotica Educativa, ha nuovamente partecipato alle gare nella specialità On Stage Under14 con il team delle GIRLS FROM OZ composto dalle alunne De Giosa Rosangela, Ficarelli Giorgia, Mancini Martina, Manganiello Mariapaola e Magaletti Elisabetta eseguendo due ottime performance che hanno permesso loro di classificarsi al quinto posto (a soli 3 punti dalla prima classificata) e di ricevere dalla Giuria il prestigioso premio Fair Play.

Di seguito si cita testualmente la motivazione che ha portato la giuria a conferire il premio Fair Play:

pinacoteca classeUna giornata di sole, il profumo del mare che solo il basso Adriatico concede, un lungomare blindato, intervallato da qualche solitario pescatore, e poi… la “Michelangelo”!
Come si poteva dire di no a questa bellezza cittadina ma soprattutto alla straordinaria mostra dedicata alle icone bizantine ed alle ampolle della sacra Manna? Un colonnato d’eccezione, nella Pinacoteca Provinciale, ha accolto i primi sguardi stupiti dei ragazzi e poi l’accoglienza, calda e sorridente, di Sarina Elefteria Garufi, preziosa cultrice dell’associazione italo-ellenica e della Dott.ssa Boggia, che ha svolto il ruolo colto, sapiente e…paziente di Virgilio, hanno trasportato ragazzi e no in un mondo, ai più sconosciuto,  dal grande valore artistico, storico e soprattutto culturale. Ampolle e tavole provenienti da collezioni private, hanno lasciato ai ragazzi ed ai loro accompagnatori (compreso la Dirigente scolastica) la consapevolezza dell’appartenenza ad una terra in cui il privato cittadino per devozione o per tradizione custodisce graniticamente il proprio passato.
Il Grazie della “Michelangelo” a chi ha permesso di alimentarci di” una manna” miracolosamente sempre viva ,da custodire, gelosamente, come fonte di cultura  per le future generazioni.

aidoLa Scuola Michelangelo ha partecipato anche quest’anno al progetto TVD (Ti-Voglio-Donare) dell'AIDO (Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule) dedicato alle classi seconde preparato dal Ministero della Sanità con il patrocinio del Ministero della Pubblica Istruzione e finalizzato alla Promozione della Cultura della Donazione degli Organi.
La consegna dei premi relativi alla Borsa di Studio Gianmarko Bellini (Ottava Edizione), è avvenuta il giorno 12 maggio scorso durante una manifestazione organizzata dal gruppo comunale dell’AIDO presso il Convitto Nazionale “D.CIRILLO” “Promozione della Cultura della Donazione degli Organi”
Sono stati premiati i nostri alunni: Roberto Perego, Elena Solfarelli, Giorgia Como, Marco Carbonara, Alessandro Lopez, accompagnati dai genitori e dall’insegnante referente del progetto.
I premi, tra cui anche un tablet, sono stati consegnati dal presidente del gruppo Comunale AIDO, Dott. V.Scarola, alla presenza di rappresentandi e dirigenti delle scuole coinvolte e degli sponsor ufficiali e dei familiari di Giammarko Bellini che nove anni fa, dopo aver donato gli organi del figlio, hanno dato vita alla borsa di studio a lui intitolata.

cIl 20 febbraio si è tenuto presso la nostra scuola l’evento di dialogo interreligioso: “IL MONDO ORTODOSSO: TRADIZIONI VICINE” - Il viaggio: l’ortodossia spiegata a scuola… promosso dall'Associazione Italo-Ucraina di Puglia e Basilicata e dal Consolato Onorario Ucraino di Bari in collaborazione con Rete Dialogues, insieme di scuole situate sull’intero territorio nazionale, unite nell’obiettivo comune di creare un laboratorio vivace e creativo sul dialogo interculturale e interreligioso. 

scienzeLa Scuola Michelangelo ha partecipato con tre alunni (primi della graduatoria di istituto) alla Fase Regionale dei Giochi delle Scienze Sperimentali per gli studenti della Scuola Secondaria di Primo Grado delle classi terze, organizzati dall’ANISN (Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali) e con il patrocinio del MIUR. Le gare si sono svolte il 21 MARZO 2017 presso l'Aula MAGNA del Dipartimento di Geofisica e Geomineralogia - Università degli Studi - CAMPUS - Via Orabona N.4, Bari.
Nel corso della cerimonia ufficiale, “DARWIN DAY” organizzato dalla sezione ANISN Puglia presso l’Università degli Studi di Bari, a cui hanno partecipato studenti, genitori, docenti e Dirigenti scolastici, sono stati premiati gli studenti classificati nelle prime 19 posizioni della graduatoria regionale tra cui il nostro alunno Mastrorilli Francesco che si è classificato al 7° posto.
Le nostre congratulazioni vanno a lui e a tutti i ragazzi che hanno partecipato.

educa bis 4Il 5 maggio 2017, nella splendida cornice del Salone degli Affreschi dell'Università degli Studi di Bari, si è tenuto il secondo incontro del progetto in cui è stato sviluppato il tema: “Agire educativo e disagio sociale”.
Di grande interesse gli interventi degli ospiti d’eccezione:
• la prof.ssa Loredana Perla dell'Università di Bari,
• la dott.ssa Lucrezia Stellacci, Capo Dipartimento MIUR, Componente CNPI MIUR e Presidente Regionale U.C.I.I.M.,
• il prof. Maurizio Sibilio dell'Università di Salerno,
• l'onorevole Angela D’Onghia, Sottosegretario di Stato Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca,
• l'onorevole Cosimo Ferri, Sottosegretario di Stato del Ministero della Giustizia,
• la dott.ssa Valeria Pirè, Direttore reggente della Casa Circondariale di Bari.
Ancora una volta un gruppo di genitori della nostra scuola non ha perso l’occasione di partecipare ad un incontro centrato sull’importanza del ruolo dell’educatore nell’ambito sociale, scolastico e familiare.