Contenuto principale

SID 2018 miurLa Giornata Mondiale della Sicurezza in Rete - Safer Internet Day (SID) - è un evento annuale, organizzato a livello internazionale con il supporto della Commissione Europea nel mese di febbraio, al fine di promuovere un uso più sicuro e responsabile del web e delle nuove tecnologie, in particolare tra i bambini e i giovani di tutto il mondo.
In concomitanza con il SID, si terrà il 6 febbraio la giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo denominata “Un Nodo Blu - le scuole unite contro il bullismo, lanciata lo scorso anno. Per l’occasione la nostra scuola ha organizzato eventi formazione e informazione destinati agli alunni delle classi prime, al fine di favorire una maggiore conoscenza delle tematiche per la prevenzione del bullismo e del cyberbullismo a scuola, riprese anche nell’ultimo numero del nostro giornalino scolastico.
Inoltre il 7 febbraio la nostra scuola parteciperà all'evento organizzato dalle scuole della rete regionale “IL NODO BLU NELLE SCUOLE PUGLIESI”.

Tali iniziative  sono promosse dal Dirigente Scolastico, prof.ssa Antonietta Scurani, nell'ambito delle azioni strutturate e definite nel PTOF della scuola per la prevenzione ed il contrasto dei fenomeni di bullismo e cyberbullismo, in stretta collaborazione con il territorio.

IMG 0700Azioni di bullismo sono ormai citate da molti in moltissime situazioni: scuola, compagnie di amici, tempo libero, vita associativa…e ultimamente si parla sempre più di cyberbullismo ovvero l’utilizzo delle tecnologie nelle azioni di prevaricazione offensiva e ripetuta nel tempo. È importante parlare di consapevolezza e corretta informazione nella prevenzione di questi episodi, anche nel contesto scolastico. Di qui l'opportunità offerta dal Dirigente Scolastico,  di ospitare alla Michelangelo una rappresentanza della Polizia Postale con la quale tutti gli alunni delle classi prime si sono incontrati e confrontati serenamente, interagendo consapevolmente ed in modo costruttivo.
Oggigiorno più che mai… fare scuola è anche questo.

shoah2018In occasione dell’annuale  Giornata della Memoria, il Progetto “La Puglia per la Shoah” patrocinato dalla Regione Puglia si è dato quest’anno come obiettivo quello di approcciarsi ai giovani nel modo più idoneo, raccontando sì il contesto storico dell’Europa e dell’Italia in quegli anni ma approfondendo gli aspetti locali, i luoghi, le storie che riguardano la Puglia, stabilendo in tal modo un forte legame con la realtà che i ragazzi vivono quotidianamente.
Il Workshop,  a tal fine ideato e aperto agli studenti, cui su impulso del Dirigente Scolastico anche una delegazione di classi della Michelangelo ha preso parte vivacemente, si è rivelato un utile strumento all’approfondimento delle tematiche in questione, con l’utilizzo di strumenti multimediali e l’interazioni con testimoni. I nostri alunni partecipanti hanno potuto sentirsi parte attiva dell’evento, hanno potuto interagire con ospiti e relatori Esperti intervenendo con proprie considerazioni anche attualizzando la tematica che riguarda i Diritti Umani.
Una ghiotta e innovativa opportunità di crescita, dunque, per futuri cittadini consapevoli…

 

Nell'ambito del progetto in rete “Cittadinanza, costituzione  identitaria e cultura del rispetto”, promosso dal Dirigente Scolastico, la  nostra scuola ha realizzato il laboratorio “Io Dono” che ha coinvolto gli alunni delle classi terze.

LOCANDINA eTwinning OK

feste pnsdIl nostro istituto parteciperà all'evento nazionale FESTA DEL PNSD (Piano Nazionale Scuola Digitale) con l'inaugurazione dell'atelier creativo il giorno 18/01/2018, in concomitanza con l'open day.
A due anni dalla definizione del piano che ha stabilito i principali indirizzi in materia di innovazione della scuola italiana, nel corso di un evento aperto al territorio, sarà presentato il PNSD nel PTOF della scuola Michelangelo, illustrato dagli alunni a genitori e studenti mediante un’attività di orienteering tra lezioni aperte.

Sono circa 3700 gli studenti della Regione Puglia coinvolti in PLAY ENERGY, il progetto educativo sui temi dell’energia e della sostenibilità promosso da Enel. In Puglia hanno partecipato al progetto oltre 900 insegnanti, 590 scuole e 130 classi, 440 sono stati i progetti presentati nella XIV edizione del concorso dal titolo “Open your Power” che ha incoraggiato gli studenti  a pensare a un nuovo uso dell’energia, immaginandola più efficiente e sostenibile. La giuria, composta da rappresentanti delle istituzioni, del mondo scolastico, dell’industria e dell’informazione ha premiato la nostra scuola per il progetto di coding “Eco Game”. Grazie all’utilizzo di Scratch, i ragazzi hanno creato un gioco interattivo che potrebbe essere il punto di partenza per studenti e docenti che si apprestano ad affrontare tematiche quali lo studio dell’energia ed il risparmio energetico.